Il Vaticano pubblica nuove linee guida per l’ambiente

Giugno 22, 2020

foto di William Dicks

Giovedì scorso  il Vaticano ha presentato la sua prima serie di linee guida ambientali globali, evidenziando una visione dell’azione ambientale a lungo termine che richiede urgenza e un coordinamento mondiale.

Sono contenute in un documento senza precedenti che è il frutto di una collaborazione tra tutti i dipartimenti vaticani.

Queste prime linee guida sono state pensate per essere operative e suggeriscono modi concreti per la Chiesa di attuare la Laudato Si’, l’innovativa Enciclica di Papa Francesco sulla cura della nostra casa comune.

Il documento, intitolato “In cammino verso la cura della nostra casa comune: A cinque anni dalla Laudato Si’”, è stato pubblicato il 18 giugno, nel contesto del quinto anniversario della pubblicazione dell’Enciclica.

Il documento riassume i cinque anni appena trascorsi di azione ispirata alla  Laudato Si’ e stabilisce una visione per un’azione coordinata e ambiziosa negli anni a venire.

Guarda : funzionari del Vaticano annunciano le linee-guida per l’ambiente 

Le linee guida complete vanno dalla partecipazione al periodo annuale di Tempo del Creato, fino al sostegno della campagna di disinvestimento dai combustibili fossili  per boicottare le compagnie di combustibili fossili.

Le linee guida inquadrano gli investimenti nei combustibili fossili come scelta etica, alla pari di altre scelte etiche significative. 

Il suggerimento è che gli impegni etici delle istituzioni cattoliche debbano essere volti  a evitare “il supporto ad aziende dannose per l’ecologia umana o sociale (ad esempio aborto e armi) e per l’ecologia ambientale (ad esempio combustibili fossili)”.

Questo è il primo sostegno in assoluto del Vaticano alla campagna di disinvestimento dai combustibili fossili e arriva sulla scia del più grande annuncio di disinvestimento da parte di istituzioni religiose mai avvenuto finora.

Il mese scorso, 42 istituzioni in  14 paesi hanno annunciato il loro impegno a disinvestire dai combustibili fossili. Fino ad oggi, le comunità religiose hanno mantenuto il maggior  numero di impegni di disinvestimento mondiale: quasi 400 per un totale di oltre 1.200. 

Questo documento, che guiderà la Chiesa globale per gli anni a venire, chiede anche alle istituzioni cattoliche di agire durante il Tempo del Creato, una celebrazione annuale di preghiera e azione per la nostra casa comune che inizia il 1 ° settembre e termina il 4 ottobre.

Scopri di più su Tempo del Creato 

Il Vaticano sostiene che la partecipazione a questa iniziativa annuale aiuterà “i fedeli a comprendere e integrare la cura del creato come parte essenziale della nostra vocazione cristiana”.

Tomás Insua, Direttore Esecutivo del Movimento Cattolico Mondiale per il Clima, ha dichiarato: “È una pietra miliare di grande rilevanza la pubblicazione da parte del Vaticano delle prime linee guida operative per la Chiesa cattolica finalizzate all’attuazione dei principi dell’Enciclica Laudato si’ del Papa”. 

I dettagli delle linee guida sono notevoli e profetici: vanno dal disinvestimento dai combustibili fossili alle attività pastorali come Tempo del Creato, da celebrare nelle parrocchie e nelle comunità locali. 

“Speriamo che questo nuovo documento acceleri maggiormente l’impegno della comunità cattolica verso la cura della nostra casa comune, in particolare alla luce dell’Anno Laudato Si’ proclamato recentemente dal Papa”.

Ulteriori informazioni sull’annuncio delle  linee guida sono disponibili on the guidelines and the announcement can be found qui.